Scienza vs massa

Gli scienziati, forse per la prima volta, parlano quotidiamente alla massa e partecipano a dibattiti.

Ma.. la massa era pronta a questo? E gli #scienziati?

Il passaggio da scrivere Paper per un’audience del tuo stesso settore a “tutti” (ed in TV), non è banale così come non è banale per una persona che non ha un approccio scientifico capire che succede.

Essere scienziato vuol dire avere opinioni, cambiarle, sperimentare, fare ipotesi, riprovare.

La #gente comune questo non lo comprende.

Prima di tutto questo, gli scienziati venivano visti nell’immaginario collettivo come dei robot: risposte precise, soluzioni rapide ai problemi.

La realtà purtroppo è ben diversa. Come fa un #ricercatore a guardare negli occhi una persona e dire “il tuo periodo di incubazione per il #Covid19 è di 7,8654 giorni”, oppure “domani ci saranno 23 posti in terapia intensiva in meno”.

Le variabili in gioco sono troppe. Si procede allora con la statistica, con delle probabilità.

Si cerca di clusterizzare la popolazione al fine di creare delle categorie. E a volte si sbaglia.

Ma proprio la #scienza insegna che spesso si arriva ad un risultato mediante approssimazioni successive.

Man mano la comprensione migliora. Ma le risposte non saranno mai precise del tutto.

E questo bisogna spiegarlo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: